GREST 2013

 

Everybody’s got talent: ognuno ha talento. C’è chi ha talento per cantare, per disegnare, per giocare a calcio, per ballare, per far divertire. Ogni singola persona che quest’anno ha partecipato al grest ha lasciato il segno. Ognuno, nel suo piccolo, è stato parte di un gruppo, di un bel gruppo di bambini e ragazzi che per un mese si sono divisi in quattro squadre e si son dati battaglia a suon di giochi, sfide, staffette, giochi d’acqua e prove d’abilità, con la pioggia e sotto il sole.
Trenta giorni insieme, sotto gli stand, nel campetto, in piscina e a tavola, tutti diversi, ognuno particolare, ma con un obiettivo comune: divertirsi.
Tutti si sono divertiti, qualcuno ha pianto, qualcuno si è sbucciato un ginocchio: brevi parentesi o piccoli incidenti di percorso verso la meta, lo spettacolo finale. Lo spazio per tutti per mostrare “al mondo” i propri talenti, la voglia di fare, di impegnarsi e di farlo insieme
agli amici e per gli amici.
Obiettivo raggiunto grazie agli animatori: trenta e più ragazzi che si sono rimboccati le maniche e si sono messi al servizio dei più piccoli per accompagnarli in questo percorso di divertimento e di crescita.
Una miriade di puntini viola che ha costellato l’oratorio di Cerro, sono stati il punto di riferimento indispensabile per far funzionare il grest e ha contribuito a creare la magia della serata finale.

Gli animatori

 

Grest2013.jpg (210751 byte)